Test Fattore RH

L’Rh(D) è un antigene presente sulla superficie dei globuli rossi dei soggetti Rh positivi e assente nei soggetti Rh negativi.

Conoscere questo fattore Rh(D) in gravidanza è fondamentale per stabilire l’eventuale incompatibilità tra il sangue materno e quello fetale: infatti, se la mamma Rh negativa entra in contatto con il sangue del feto Rh(D) positivo, può produrre anticorpi contro questo antigene Rh(D).

In una successiva gravidanza, se anche il secondo il bambino presenta il fenotipo Rh(D) positivo, gli anticorpi della mamma potrebbero raggiungere il sangue fetale attraverso la placenta, determinando una reazione immunitaria che causa la cosiddetta “malattia emolitica del feto e del neonato (HDFN)” con complicazioni e conseguenze anche gravi sul bambino.

Già dalla 12esima settimana di gravidanza, il TEST FATTORE RH consente di stabilire in maniera precoce e non invasiva, con un semplice prelievo di sangue, l’analisi del fattore Rh(D) fetale, ovvero di definire se il feto è Rh(D) positivo (presenza del gene RHD) o negativo (assenza del gene RHD) in donne Rh(D) negative. Se viene riscontrato una combinazione Bambino Rh(D) positivo e Mamma Rh(D) negativa, la madre può sottoporsi a immunoprofilassi con immunoglobuline anti-D dopo il parto, per evitare di avere complicazioni nella gravidanza successiva.

Synlab Italia srl | Via Martiri delle Foibe, 1 - 20900 Monza (MB) | P.IVA 00577680176 - REA MB-1865893 - Capitale Sociale € 550.000,80 int. vers. | PEC: synlabitalia@pec.it

 

Credits

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorarne il funzionamento e cookies analitici di terze parti per raccogliere informazioni su come gli utenti lo utilizzano. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la nostra Cookies Policy (Leggi qui).
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner o clicchi ok, acconsenti all’uso dei cookies.